Yamakasi che nella lingua “Lingala” significa “spirito forte” sono un gruppo di ragazzi che iniziano ad allenarsi in Francia agli inizi

degli anni 80. Gli Yamakasi ricercano nella preparazione fisica forza e determinazione ed il “salto” come test, come espressione di forza e coraggio. Seguono vari personaggi che ispirano la loro pratica e iniziano a codificare una serie di movimenti costantemente influenzati dalle esperienze di ognuno come gli sport da combattimento, hip pop e la capoerira.

Add diventa quindi un alternativa reale al degrado e alle difficoltà dei quartieri periferici Parigini.

Tutto questo prende il nome di Art Dù Deplacement (arte dello spostamento). Saranno protagonisti di due film il primo “Yamakasi i nuovi samurai” e il secondo “I figli del vento” e in seguito altre partecipazioni in film ed eventi di grossa tiratura che gli darà notorietà in tutto il mondo, hanno cosi la possibilità di essere invitati praticamente in ogni parte del mondo a tenere workshop di Add e di sviluppare cosi la disciplina, create legami e fondare numerose Add Academy, cioè scuole che portano in modo libero ed autonomo stessi valori e una stessa bandiera.

In tutti gli Yamakasi è possibile riscontrare una forza di animo e di spirito che li contraddistingue dagl'altri, una dedizione verso la disciplina raramente riscontrabile in altre persone.

Art dù Deplacement è un disciplina sportiva non competitiva adatta a tutti, mira al miglioramento psico-fisico dell’ individuo attraverso il movimento a 360 gradi, lo sviluppo di un corpo forte e completo, di una mente forte e la ricerca costante del auto-miglioramento rispetto a se e non rispetto ad un altro individuo come avviene nel sport da competizione.

Ovviamente ogni età avrà il suo allenamento e le sue mete. Sviluppa anche la parte artistica in quanto per quanto esistano delle tecniche codificate rimane largo spazio alla sperimentazione personale e allo sviluppo dell’ immaginazione, senza considerare il fatto che ogni individuo è diverso per storia, età e back ground sportivo e personale che si rispecchierà di conseguenza nel movimento stesso.

Mira al rispetto di se stesso, dello spazio circostante e degl'altri, vive gli spazi urbani anche i piu angusti portanto colore, bellezza e sicurezza. Parole chiavi per descrivere tale disciplina potrebbero essere racchiuse in “Forza Rispetto Coraggio”: forza intesa come forza interiore, in allenamento e nella vita, rispetto inteso come rispetto di te stesso del posto e delle persone che ti circondano e con cui ti alleni, coraggio inteso nel suo aspetto piu atavico e nell’ afforntare la vita stessa.

 

ADD è movimento: dal salto, alla corsa, dall’ acrobatica all’ arrampicata, lasciando soprattutto ad atleti avanzati la possibilità di sperimentare ciò che si addice di più a loro stessi; unico comune denominatore è l’impegno, la fatica e la dedizione tal folta estremi sia sul piano fisico che mentale che il praticante si trova ad affrontare in una sessione di allenamento.
Una via che ti accompagna come un binario parallelo per tutta la vita.